Filosofia

“Il vino è la poesia della terra.” (Mario Soldati)

Divisore

L’AGRICOLTURA BIOLOGICA

vegetazione

Dopo molti anni di coltivazione a basso impatto ambientale, dal 2005 si è arrivati a certificare i vini “da agricoltura biologica”.

L’agricoltura biologica è un tipo di agricoltura che ha due obiettivi strettamente connessi: salvaguardare la salute della Terra, e nello stesso tempo quella dei suoi abitanti, che dei prodotti agricoli si nutrono.

bios-bio-veganAgricoltura biologica è quindi sinonimo di agricoltura sana e pulita: significa eliminare pesticidi, insetticidi, erbicidi e concimi di sintesi chimica in tutte le fasi di lavorazione, produzione, trasformazione e conservazione del prodotto.
Grazie a questa attenzione per la natura, si ottiene un prodotto genuino, sano e naturale che fa riscoprire i veri profumi e sapori del vino.
L’intera superficie dell’Azienda Agricola è disciplinata dal regolamento CE 834/2007 e certificata da BIOS, ente di controllo sulle produzioni biologiche autorizzato dal Ministero dell’Agricoltura.
I nostri vini contengono valori minimi di solfiti, grazie al fatto che l’uva impiegata per la vinificazione è davvero sana e di qualità. Il risultato è un vino molto fruttato e ricchissimo in aromi.
I nostri vini dal 2015 sono certificati vegani.

 

IL PROGETTO “GRANDI VIGNE”

La nostra azienda è entrata a far parte del nuovo marchio Grandi Vigne, esclusiva di “Iper, La grande I”, che ha aperto la strada a una nuova gamma di vini prodotti con uve da agricoltura biologica.
La filosofia Grandi Vigne, costruita negli anni, etichetta su etichetta andando a caccia di piccole perle enologiche italiane lungo lo Stivale, tra poderi famigliari di alta qualità e cantine d’avanguardia, sul filo della tracciabilità e della salvaguardia dei vitigni autoctoni regionali, ha voluto rispondere a quei cultori del vino che lo vivono soprattutto come un alimento, da portare in tavola tutti i giorni , all’insegna della naturalità. Per noi è motivo di grande orgoglio essere stati selezionati per entrare a far parte di questo importante progetto.
I vini “La Piotta” scelti per questa nuova linea di prodotti sono il Bonarda e il Riesling Oltrepò pavese Doc.
Al momento, per legge, non si può ancora parlare di vino biologico, ma i prodotti Grandi Vigne sono i primi in Europa che Icea, organismo di controllo ufficiale autorizzato dal Ministero delle politiche agricole, garantisce con l’innovativo certificato “Biolwine”.

 

LA “FEDERAZIONE ITALIANA VIGNAIOLI INDIPENDENTI”

Nel 2013 siamo entrati a far parte della FIVI, la Federazione che ha lo scopo di rappresentare la figura del viticoltore di fronte alle istituzioni, promuovendo la qualità e autenticità dei vini italiani.

La FIVI raggruppa viticoltori che soddisfano i seguenti criteri:

1) il vignaiolo coltiva le sue vigne, imbottiglia il proprio vino, curando personalmente il proprio prodotto. Vende tutto o parte del suo raccolto in bottiglia, sotto la sua responsabilità, con il suo nome e la sua etichetta;
2) il vignaiolo rinuncia all’acquisto dell’uva o del vino a fini commerciali. Comprerà uva soltanto per estreme esigenze di vinificazione, in conformità con le leggi in vigore;
3) il vignaiolo rispetta le norme enologiche della professione, limitando l’uso di additivi inutili e costosi, concentrando la sua attenzione sulla produzione di uve sane che non hanno bisogno del maquillage di cantina.

Per questi motivi, siamo orgogliosi di essere parte di un ente importante che finalmente restituisce all’uva ed al vino un ruolo di protagonisti.
Divisore

“L’agricoltura è l’arte di saper aspettare.” (Riccardo Bacchelli)
email

Comments are closed.